Come bloccare un sito web con il file host  

Il web, fino ad ora, ed almeno nei paesi occidentali,è il massimo rappresentante della libertà e d'informazione.
Ma come in tutti gli ambienti troppo liberali e senza regole, ci si trova in un sovradimensionamento di materiale, che può essere anche illegale o pericoloso per il corretto funzionamento del pc.

Per ripararsi dalle insidie del web, i consigli sono sempre gli stessi.Avere un buon antivirus aggiornato, e navigare in ambienti conosciuti, evitando di cliccare su ogni link proposto e di aprire qualsiasi allegato inaspettato.

In questo universo di informazioni e pericoli, la nostra finestra sul web è il browser.
L'indispensabile strumento è però anche il principale veicolo di possibili virus e malware.

Per aumentare la sicurezza, i principali browser hanno già integrato il blocco siti.
Per il più utilizzato, Iexplorer, il blocca siti lo trovate tra le opzioni internet andando su strumenti in alto sulla barra.
siti con restrizione
Nel tab protezione è presente la categoria siti con restrizione.
Inserendo il sito non gradito, è possibile bloccarlo durante l'utilizzo del browser, impostando nel dettaglio il livello di protezione da applicare.

Andando oltre, nel controllo della propria postazione, è possibile anche bloccare in modo definitivo dei siti web tramite i parametri di connessione.Le modifiche, così apportate , bloccheranno il sito bannato qualsiasi sia il browser che si utilizza.

Il file che andremo a modificare è il file HOSTS e per modificarlo necessitate dei diritti di amministratore.

A seconda dei sistemi operativi lo trovate sotto :
C:\winnt\system32\drivers\etc su s.o. basati su nt.
Per i più recenti sotto
C:\windows\system32\drivers\etc

il file è editabile con il notepad.Pulsate destro sul file host->apri con notepad oppure , se avete la voce scegliete modifica (edit).Io personalmente l'ho modificato con notepad++, strumento opensource, scaricabile gratuitamente.



Per bloccare il sito, ad esempio microsoft.com, scrivete:

127.0.0.1 microsoft.com
127.0.0.1 www.microsoft.com

Per ogni aggiunta dovete utilizzare una nuova riga.

Condividi


Articoli correlati per categorie



2 commenti

  • Anonimo  
    2 marzo 2011 13:48

    salve...ho provato a modificare il file HOST con il blocco note ma nn riesco a modificarlo qnd clicco su salva mi dice ke devo verificare il nome ed il percorso siano corretti...cm dv fare?

  • Anonimo  
    18 luglio 2011 18:00

    devi avere il profilo da amministratore o essere abilitato a fare ciò

Posta un commento

Posta un commento