Risparmiare carta durante le stampe con i software verdi  

logo_greenprint
Chi usa il computer, soprattutto nell'ambiente di lavoro, si rende immediatamente conto di quanta carta viene sprecata.
Un utilizzo diffuso della stampa, porta in modo obbligato al consumo eccessivo di carta e di inchiostro.

Non credo siano pochi, quelli che hanno contribuito alle stampe inutili.Magari l'ultima pagina di un biglietto on line, con le ultime 3 righe di un lunghissimo contratto, righe che non servono a nulla , se non a diventare carta da cestino.

Nell'ottica dell'ecologia, è stato creato un software chiamato Greenprint.
Il software è gratis per l'utilizzo personale a casa,per le scuole e per le società noprofit.

Garantisce ai privati un razionale utilizzo della carta, ed aiuta le aziende ad una riduzione dei costi, ottimizzando sia il consumo di carta, che di inchiostro.

La funzione è semplice.L'applicativo crea una stampante virtuale, che può essere impostata come predefinita.
Lanciando la stampa, Greenprint fa un check delle pagine e segnala quelle potenzialmente inutili.Le scelte poi ricadono sull'utente che può, se lo ritiene opportuno, invalidare le limitazioni e stampare tutto.

greenprint1

Tutti gli elementi possono essere selezionati per la stampa o rimossi, compresi porzioni di testo , foto o pagine interi.

greenprint2

Nella parte superiore della barra, avete l'idea indicativa di costo e di risparmio.A seconda di quanti elementi decidete di "risparmiare", ottenete la somma, segnalata in verde.

Per scaricare il software, vi rimando al sito originale: Greenprint.

Condividi


Articoli correlati per categorie



0 commenti

Posta un commento

Posta un commento