Stoccolma: il primo Jumbo Hostel  

L'idea di trasformare il vecchio Boeing 747 della Transjet, costruito nel 1976 e ormai in disuso dal 2002, nel primo aereo-ostello è venuta all'impreditore svedese Oscar Dios. L'aereo che in origine aveva 500 posti tradizionali sarà ristrutturato per ottenere 25 camere, per un totale di 85 posti letto e sarà situato a Stoccolma nei pressi dell'aereoporto Arlanda. Le prenotazioni per le camere inizieranno dal prossimo dicembre, ma i prezzi non sono ancora stati comunicati. la struttura sarà denominata Jumbo Hostel e fra tutte le sue stanze la più ambita sarà certamente la suite che avrà la vista direttamente sulla pista principale dell'aeroporto attraverso l'affaccio dalla cabina di pilotaggio. L'unico problema potrebbe essere il rumore derivante dai numerosi decolli-atterraggi, ma se le camere saranno ben insonorizzate sarà un'idea che piacerà molto ai turisti!

Condividi


Articoli correlati per categorie



0 commenti

Posta un commento

Posta un commento